Portale della provincia di Biella

Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina
il menu di navigazione
il motore di ricerca
» Visualizzazione predefinita
» Versione ad alto contrasto

 
Ti trovi in: [H]  Home » [1]  Biella Lavoro » Servizi per le Imprese » Tirocini

Menu di navigazione

Contenuto della pagina

Tirocini

Tirocini formativi e di orientamento

Tirocini extracurriculari
Il tirocinio extracurricolare prevede tre fattispecie:

Formativo e di orientamento
È finalizzato ad agevolare le scelte professionali dei giovani mediante un’esperienza formativa a diretto contatto con il mondo del lavoro.
Destinatari:  giovani che hanno conseguito un titolo di studio da non più di 12 mesi.
Durata: massimo 6 mesi (proroghe comprese). E’ prevista una durata minima di 2 mesi.

Inserimento/reinserimento al lavoro
Finalizzato a percorsi di inserimento/reinserimento nel mondo del lavoro.
Destinatari: persone inoccupate e disoccupate, anche percettori di ammortizzatori sociali.
Durata: massimo 6 mesi (proroghe comprese). E’ prevista una durata minima di 2 mesi.

Per  persone disabili, svantaggiate, particolarmente svantaggiate
Si pone come  obiettivo la formazione e l’orientamento, l’inserimento e il reinserimento lavorativo.
Durata: disabili: massimo 24 mesi; svantaggiati e particolarmente svantaggiati: massimo 12 mesi (proroghe comprese). E’ prevista una durata minima di 2 mesi.

Indennità di partecipazione: indennità minima di 600 € per un impegno orario massimo di 40 ore settimanali; tale importo può diminuire proporzionalmente in relazione all’impegno del tirocinante fino ad un minimo di 300 €  lordi per 20 ore settimanali. La disciplina prevede la cumulabilità tra indennità di partecipazione e ammortizzatore sociale.

Il Sistema premiale
I soggetti ospitanti con più di 20 dipendenti, possono ospitare tirocinanti oltre la quota di contingentamento prevista, se nei 24 mesi precedenti abbiano assunto almeno il 20% di coloro che hanno svolto un tirocinio presso di loro.

Le misure di vigilanza e controllo

Fermo restando la competenza dell’Ispettorato del lavoro, si prevede un sistema sanzionatorio in capo alla Regione in caso di violazioni da parte dei soggetti promotori o dei soggetti ospitanti della disciplina sui tirocini.

Modalità di attivazione di un tirocinio:
Il soggetto ospitante, o un suo delegato, deve compilare i moduli “richiesta di attivazione tirocinio” e “allegato richiesta di attivazione tirocinio” e inviarli all’indirizzo: cpi.tirocini@provincia.biella.it

A seguito dell’invio dei documenti di cui sopra:
- il Centro per l’Impiego redige, in qualità di Ente promotore, la convenzione che verrà inviata al soggetto ospitante,
- il soggetto ospitante, o un suo delegato (comunque abilitato ai canali amministrativi GECO), effettua la Comunicazione Obbligatoria, indicando la data di avvio effettivo del tirocinio. La data di avvio viene concordata esclusivamente con il Centro per l’Impiego.

A seguito della comunicazione obbligatoria e della convenzione, il soggetto ospitante e il soggetto promotore predispongono il progetto formativo attraverso il portale dei tirocini: www.sistemapiemonte.it/cms/privati/formazione-professionale/servizi/487-gestione-tirocinio

Normativa attuale di riferimento:
DGR n. 85-6277 del 22/12/2017

D.D. n. 14 del 9/01/2018

Testo Unico Tirocini Inclusione Sociale

Circolari di approfondimento:

Circolare INPS n. 174/2017, cumulabilità indennità

Circolare RP n. 23581/2017, chiarimenti tirocini di inclusione sociale

Per richiedere l’attivazione/interruzione/proroga di un tirocinio:

Richiesta di Proroga tirocinio

Modello di progetto formativo

Comunicazione di interruzione tirocinio

Slittamento del termina finale del tirocinio

Proposta di attivazione convenzione tirocinio

Per ricercare un tirocinante:

Scheda offerta

Per ulteriori informazioni e/o faq di approfondimento:

http://www.regione.piemonte.it/lavoro/politiche/tirocini.htm

 

(Ultimo aggiornamento: 02/05/2018)

Servizi per le Imprese
Logo Provincia di Biella
 

Torna all'inizio