Portale della provincia di Biella

Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina
il menu di navigazione
il motore di ricerca
» Visualizzazione predefinita
» Versione ad alto contrasto
» Versione a risparmio energetico

 
Ti trovi in: [H]  Home » [S]  Sezioni » Ambiente » Valutazione Impatto Ambientale
 

Menu di navigazione

Contenuto della pagina

Progetto di nuova discarica di rifiuti non pericolosi monodedicata a materiale da costruzione contenente cemento-amianto, in Comune di Salussola (BI) reg. Brianco, della “Acqua & Sole” S.r.l., Milano RIAVVIO PROCEDURA
Progetto di nuova discarica di rifiuti non pericolosi monodedicata a materiale da costruzione contenente cemento-amianto, in Comune di Salussola (BI) reg. Brianco, della “Acqua & Sole” S.r.l., Milano RIAVVIO PROCEDURA
Pubblicazione progetto ai sensi art. 27bis D.Lgs. 152/06 e ss.mm.ii.

15 dicembre 2017  - 

RI-AVVIO PROCEDURA A FAR TEMPO DAL 15.12.2017

La "Acqua & Sole" S.r.l., con sede societaria in Milano 20124, via Vittor Pisani n. 16, in data 20.09.2017, ri-presentò alla Provincia di Biella la documentazione ambientale-progettuale-amministrativa adeguata alle nuove indicazioni del D. Lgs. 16.06.2017 n. 104 relativamente al progetto denominato "Discarica monodedicata a materiali di costruzione contenenti amianto e localizzato in Regione Brianco”, localizzato in Comune di Salussola (BI) (precedentemente presentato in data 16.05.2017 e già istruito dalla Provincia sino al 21.07.2017 - data di entrata in vigore del citato D. Lgs. 104/2017 - circostanza che impose l'interruzione dei termini procedurali per procedere all'adeguamento della documentazione suddetta alle sopravvenute disposizioni normative) per ottenere il giudizio di compatibilità ambientale nell'ambito della fase di Valutazione nella procedura V.I.A. di cui all'attuale art. 27 bis del D. Lgs. 152/06 e ss.mm.ii.

E' ribadito che il progetto ricade altresì tra le tipologie di installazione I.P.P.C. (cfr. tipologia n. 5.4 Allegato VIII D. Lgs. 152/06 e ss.mm.ii.), per le quali - in caso di giudizio favorevole di compatibilità ambientale - è richiesto il rilascio dell'A.I.A. di cui all'art. 29-ter del D. Lgs. 152/06 e ss.mm.ii. E' altresì ribadito che la presente pubblicazione è utile, oltre che ai fini dell'istruttoria V.I.A., altresì per la contestuale istruttoria I.P.P.C., nell'ambito dell'unica coordinata procedura.

I predetti elaborati progettuali V.I.A.+ I.P.P.C. - nella PRESENTE NUOVA VERSIONE ATTUALMENTE DA CONSIDERARE sia per la NUOVA istruttoria dei soggetti istituzionali, sia per la CONSULTAZIONE DA PARTE DEL PUBBLICO - saranno sottoposti a fase di evidenza pubblica dal 15.12.2017 per 60 gg. successivi, consecutivi (sino al 13.02.2018).
Nei 60 gg. suddetti sarà possibile, per chiunque e con qualsiasi modalità di trasmissione (posta ordinaria, posta raccomandata, P.E.C., e-mail, telefax, consegna a mano ed altro), presentare alla Provincia di Biella Servizio Rifiuti V.I.A. Qualità dell’Aria Energia Acque Reflue Risorse Idriche, via Q. Sella n. 12 13900 Biella, NUOVE osservazioni scritte sulla documentazione progettuale-ambientale qui pubblicata.

ATTENZIONE: con Determinazione Dirigenziale n. 1445 del 28.12.2017 la Provincia di Biella ha indetto l'Inchiesta per la Consultazione del Pubblico di cui agli artt. 24 bis comma 1 e 27 bis comma 6 D. Lgs. 152/06 e ss.mm.ii., con le modalità operative e le forme partecipative regolate dall'art. 14 comma 3 L.R. 40/98 e ss.mm.ii.

Per accedere alla documentazione progettuale/ambientale sopra indicata, cliccare sul link ftp. ed inserire username:public e password:public

Per consultare i dati si consiglia di installare un software ftp client (es. filezilla)

 
(Ultimo aggiornamento: 02/01/18 15:00:01)

 
Invia l'articolo.
 
 

Torna all'inizio