Portale della provincia di Biella

Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina
il menu di navigazione
il motore di ricerca
» Visualizzazione predefinita
» Versione ad alto contrasto
» Versione a risparmio energetico

 
Ti trovi in: [H]  Home » [S]  Sezioni
 

Menu di navigazione

Contenuto della pagina

Lottero' fino all’ultimo per la Provincia di Biella
Immagine
Lottero' fino all’ultimo per la Provincia di Biella
Intervento del Presidente On. Simonetti sulla soppressione della Provincia

28 maggio 2010  -  Il Presidente della Provincia On. Roberto Simonetti interviene riguardo alla ventilata ipotesi della soppressione di alcune province, tra cui quella di Biella.

“Non è questo il metodo per affrontare una partita di queste proporzioni - esordisce Simonetti - perchè non possiamo accettare questa imposizione dall’alto che andrebbe a modificare in maniera profonda e radicale gli equilibri e le potenzialità del nostro territorio. Biella, già in passato, si era dichiarata disposta a discutere, in diverse sedi, soluzioni di rimescolamento geografico-istituzionale, con il coinvolgimento di tutte le parti interessate e con un trattamento di pari dignità per tutti”.

Il Presidente ha proseguito sostenendo che agirà in tutte le possibili sedi istituzionali e con tutti i mezzi disponibili per fare in modo che la Provincia di Biella non scompaia. Si porrebbe non solo un problema identitario ma soprattutto di servizi. La provincia in quanto tale ha nel suo territorio importantissimi organi per la sicurezza dei cittadini quali la Prefettura, la Questura, i Comandi Provinciali di Carabinieri, Guardia di Finanza, Forestale e Vigili del Fuoco; con l’eventuale scomparsa della Provincia, Biella potrebbe perdere tutte queste istituzioni di prossimità.

E’ vero d’altra parte che Province, Comuni e Comunità Montane non possono continuare a sopravvivere nelle condizioni in cui si trovano ad operare oggi, e devono poter fornire servizi adeguati e risposte concrete ai cittadini.

Fondamentale è però scegliere il metodo corretto di razionalizzazione, attraverso una procedura che coinvolga i territori e,  soprattutto, operando tutti sulla base delle regole di gioco, al contrario di quanto emerso negli ultimi giorni, con criteri che andavano a colpire solamente certi enti piuttosto che altri.

“Mi impegnerò-ha concluso Simonetti - affinché la Provincia di Biella venga trattata dignitosamente e non paghi da sola il costo dell’operazione;  il territorio biellese ha ancora tante idee e tante prospettive da mettere in campo. Biella non merita questo, farò pertanto il possibile per garantirne la salvaguardia nel rispetto dei suoi abitanti.”

 
(Ultimo aggiornamento: 29/05/10 09:18:48)

 
Invia l'articolo.
 
 

Torna all'inizio