Portale della provincia di Biella

Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina
il menu di navigazione
il motore di ricerca
» Visualizzazione predefinita
» Versione ad alto contrasto
» Versione a risparmio energetico

 
Ti trovi in: [H]  Home » [O]  Sono » [U]  Un disabile
 

Menu di navigazione

Contenuto della pagina

Sostegno a distanza: la Provincia al Forum di Brescia
La Provincia promuove il sostegno a distanza
Sostegno a distanza: la Provincia al Forum di Brescia
Il Biellese rappresentato da Flavio Como. Temi del forum: solidarietà, sviluppo e cooperazione.

19 febbraio 2008  -  Ci sarà anche la Provincia di Biella alla nona edizione del Forum Sad (Sostegno a distanza), in programma a Brescia nelle giornate del 28 e 29 febbraio e del 1° marzo prossimi.
Il forum, al quale il Biellese sarà rappresentato dall’assessore provinciale alle politiche sociali Flavio Como, è organizzato dalle associazioni di sostegno a distanza e dagli enti pubblici e privati che condividono un impegno di solidarietà, sviluppo e cooperazione internazionale.
Il programma prevede, nella giornata di giovedì 28, la presentazione di laboratori autogestiti di scuola e formazione per una cultura di pace, solidarietà e cooperazione.
Nella giornata di venerdì 29 si terranno presentazioni e interventi sulle forme di comunicazione del sostegno a distanza, norme sulla privacy, cooperazione e volontariato internazionale.
Nella giornata di sabato saranno creati dei gruppi di lavoro che discuteranno della costruzione di siti solidali, bilanci e contabilità, metodi e strategie di marketing e di comunicazione per il no profit. A seguire, una tavola rotonda sullo sviluppo e la cooperazione internazionale.
Saranno presenti al forum il sindaco di Brescia, Paolo Corsini, il Presidente del Consiglio comunale di Brescia, Laura Castelletti, rappresentanti delle Ong italiane, di Banca Etica e degli Stati Generali della Cooperazione.

La Provincia di Biella aderisce dal 2006 al Coordinamento nazionale degli enti locali per il sostegno a distanza (Elsad), che ha sede nella Provincia di Roma ed è composto dai Comuni e dalle Province italiane nel cui territorio siano attivi progetti di sostegno, sia gestiti direttamente sia da associazioni o enti di volontariato.
Il sostegno a distanza è una forma di solidarietà che si diffonde sempre più, per portare un aiuto concreto e diretto nei Paesi più poveri e consentendo ai beneficiari di rimanere nella propria terra d’origine.
Nel Biellese sono molte le associazioni e le istituzioni attive su questo fronte, che l’amministrazione provinciale ha debitamente censito. Inoltre, a partire da quest’anno l’assessorato alle politiche sociali ha dato vita direttamente a un sostegno a distanza non inteso come un aiuto diretto a un unico beneficiario bensì come progetto di assistenza a un’intera comunità.
Attraverso Carlo Maria Zorzi, volontario biellese che opera a livello internazionale in Capo Verde, Ruanda Burundi e Haiti con Avsi (Associazione non governativa che si occupa dal 1972 di progetti di sviluppo) si porterà aiuto con un impegno triennale alla scuola elementare di Citè de Soleil (Haiti), sostenendone le spese di personale e materiale scolastico e didattico.

L’associazione Forum Permanente per il Sostegno a Distanza (Forum SaD) é una onlus nata nel 2004 e raccoglie 47 sigle per un totale di circa un milione di sostenitori. I suoi progetti aiutano 2 milioni e mezzo di persone in 110 Paesi del mondo.
Il forum si tiene ogni anno ed è il luogo di incontro e confronto sui temi del sostegno a distanza e della cooperazione internazionale. Un forte impegno degli aderenti si focalizza sull’autoregolamentazione, che é la forma più valida di garanzia nei confronti dei sostenitori e dei beneficiari. L’associazione ha infatti realizzato, nel 2000, l’unico Censimento nazionale del settore e, in questi anni,, una Carta dei principi per il sostegno a distanza, un codice etico sottoscritto da 130 organizzazioni e la Carta dei criteri di qualità Sad, un codice di comportamento a garanzia della qualità del sostegno.
 
(Ultimo aggiornamento: 19/02/08 10:22:53)

Download
scarica il documento in formato PDF (acrobar reader)  Sostegno a distanza - file pdf - 1 MB
 
 
 
Invia l'articolo.
 
 

Torna all'inizio