Portale della provincia di Biella

Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina
il menu di navigazione
il motore di ricerca
» Visualizzazione predefinita
» Versione ad alto contrasto
» Versione a risparmio energetico

 
Ti trovi in: [H]  Home » [O]  Sono
 

Menu di navigazione

Contenuto della pagina

“Slow Tourism” lungo i sentieri dell’anima
Turismo verde e Sacri Monti
“Slow Tourism” lungo i sentieri dell’anima
Il 20 ottobre al Santuario di Oropa proposte concrete per brevi cammini spirituali nel verde.

09 ottobre 2012  -  Il 20 ottobre presso il Santuario di Oropa (BI) esperti di turismo lento, di cammino e di sostenibilità si sono dati appuntamento per sviluppare proposte concrete di brevi cammini spirituali, dedicati sia a chi vuole mettersi alla prova prima di affrontare il Cammino di Santiago o la Via Francigena, sia a chi desidera trascorrere qualche giorno viaggiando con lentezza, nutrendo anima e corpo.

Il fenomeno del turismo “slow” lungo percorsi spirituali è in continua crescita. Si calcola che nel 2012 circa un milione di persone abbiano percorso tratti più o meno lunghi del Cammino di Santiago, l’itinerario che attraversa il nord della Spagna, mentre è in continuo aumento la frequentazione della Via Francigena e del Cammino di Assisi, i due principali percorsi italiani.
La Provincia di Biella, in particolare, si è attivata concretamente con varie iniziative per promuovere la via francigena biellese all’interno dei percorsi europei.
Il successo di questa formula di viaggio è favorito dalla crisi in atto, a seguito della quale molte persone cercano modalità di viaggio meno costose, ma soprattutto sentono il bisogno di ritrovare se stesse e di sperimentare uno stile di vita più semplice e sobrio.
Uno dei principali ostacoli per chi vorrebbe sperimentare un cammino spirituale è la disponibilità di tempo: l’intero cammino di Santiago può essere percorso in un mese, il tratto italiano della Via Francigena in quaranta giorni. Per questo motivo alcuni territori si stanno attrezzando per proporre itinerari alternativi, da percorrere in pochi giorni, che mettano in connessione luoghi di particolare interesse spirituale.
-I Sacri Monti dell’arco alpino- afferma l’assessore al turismo Mariella Biollino- . sono la meta naturale per chi vuole coniugare cammino e spiritualità: in genere sorgono in luoghi di grande interesse paesaggistico, raggiungibili su sentieri ben segnalat , e spesso sono dotati di foresterie per i pellegrini. Ecco dunque che lo sviluppo di cammini di collegamento tra i santuari potrebbe incentivare lo sviluppo di una nuova forma di “slow tourism”, destinato sia a chi vuole mettersi alla prova prima di affrontare un lungo viaggio a piedi, sia per chi vuole semplicemente trascorrere un weekend lungo i “sentieri dell’anima”.
Il workshop che si svolgerà il 20 ottobre a partire dalle ore 10 presso il Santuario di Oropa affronterà concretamente il tema. Esperti di turismo lento, di sostenibilità, di trekking -aggiunge il presidente Atl Gabriele Martinazzo , presenteranno proposte pratiche per lo sviluppo del fenomeno dei cammini spirituali in Italia. Particolare evidenza sarà data ai sentieri Frassati, presenti anche nel Biellese, e al progetto COEUR, presentato dalle Province di Biella e Verbania in occasione dell’ultimo Interreg Italia-Svizzera.
Tra i relatori Roberto Furlani, responsabile turismo del WWF, Enrico De Luca, responsabile marketing di Viaggi e Miraggi, Renato Ornaghi, coordinatore del Cammino di Sant’Agostino, Elena Cortellessa, guida dell’associazione Trekking Italia, Chiara Rossi e Alberto Conte, di ItinerAria, esperti nella tracciatura di lunghi itinerari a piedi e in bicicletta. Dopo un breve intervento per illustrare le loro proposte, i relatori parteciperanno a una tavola rotonda durante la quale si cercherà di mettere a punto una vera e propria proposta di viaggio, da proporre agli appassionati di cammino già nel 2013.
Il weekend sarà arricchito da altre interessanti iniziative ed escursioni: nel pomeriggio di sabato 20 verranno presentati il catalogo di turismo scolastico “A scuola di turismo nel biellese”, ideato dall’assessorato al turismo della Provincia, le tabelle visivo tattili del percorso del Santuario di Oropa destinate ai non vedenti , il sentiero Frassati e il progetto Interreg Coeur.
Seguirà alle 16.30 una visita guidata del bellissimo Giardino Botanico di Oropa.
La mattina della domenica sarà invece dedicata ad una facile escursione nella conca di Oropa, per ammirare i colori del “foliage”. L’appuntamento è alle ore 10 presso i cancelli del Santuario.
Da non perdere l’opportunità di pernottare presso la foresteria del Santuario di Oropa, a condizioni particolarmente vantaggiose e di assaporare a cena i prodotti tipici dei Sacri Monti.
L’iniziativa è organizzata dall’ATL Biella in stretta collaborazione con la Provincia di Biella nell’ambito del progetto “Nutrendo anima e corpo”, realizzato con il contributo del Ministero dei Beni Culturali peri Siti Unesco.
Per informazioni sul workshop: Provincia di Biella – Servizio Cultura e Turismo – 015 8480898
Per informazioni sulle escursioni e per prenotare il weekend: Giardino Botanico Oropa – 015 2523058 o 331 1025960 – info@gboropa.it

 
(Ultimo aggiornamento: 09/10/12 09:13:58)

 
Dai un voto a questo articolo
Ci sono un totale di 0 voti
 
 

commenti
Commenta la notizia
Nome:

Email:

Commento:


N.B: il commento sarà soggetto ad approvazione, la sua pubblicazione non è pertanto istantanea

 
Invia l'articolo.
 
 

Torna all'inizio