Portale della provincia di Biella

Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina
il menu di navigazione
il motore di ricerca
» Visualizzazione predefinita
» Versione ad alto contrasto
» Versione a risparmio energetico

 
Ti trovi in: [H]  Home » [O]  Sono
 

Menu di navigazione

Contenuto della pagina

Il progetto CO.EUR. alla Borsa dei percorsi devozionali di Oropa
Scalinata di Oropa
Il progetto CO.EUR. alla Borsa dei percorsi devozionali di Oropa
Sabato 28 giugno ore 14.30 verrà presentato il programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera.

27 giugno 2014  -  Nell’ambito della V Edizione della Borsa dei Percorsi Devozionali, sabato 28 giugno alle ore 14.30 ,nella Sala Convegni del Santuario mariano, verrà presentato Co.Eur, programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Svizzera.
Si tratta di un progetto turistico,avviato lo scorso anno,che prevede la messa in rete di una vasta area transalpina,da Viverone (Biella) ad Einsiedeln (Svizzera) attraverso un sistema di percorsi di varia mobilità (a piedi, in bici e vie d’acqua).Un sentiero ideale che unisce località variegate di cui fanno parte ben otto siti Unesco Patrimonio dell’Umanità, cinque Sacri Monti ,due siti archeo- palafitticoli ed un sito storico-architettonico.

Oreste Pastore, consigliere delegato del Distretto turistico dei Laghi Maggiore, lago d’Orta, Mergozzo e, Monti e Valli dell’Ossola e il dott. Davide Zanino, dirigente del settore Affari Istituzionali, Organizzazione ed Innovazione della Provincia di Biella, descriveranno le finalità e gli obiettivi di un progetto,presentato in sede europea due anni or sono,con capofila svizzero l’Ente Regionale per lo Sviluppo del Locarnese e Vallemaggia (Capofila svizzero)e l’Associazione Pro Restauro Madonna del Sasso e con capofila italiano, la Provincia di Verbania.
Vi hanno inoltre aderito in qualità di partner:la Provincia di Biella,l’Ente Regionale Sacri Monti Piemontesi, il Parco Nazionale Valgrande, il Comune di Domodossola, il Comune di Ornavasso, il Comune di Baceno, il Comune di Falmenta, il Distretto Turistico dei Laghi, il Comune di Viverone, la Comunità Montana Valle Cervo, il Comune di Mosso, il Comune di Graglia, il Comune di Pollone, il Comune di San Paolo Cervo, l’Associazione Culturale Storie di Piazza, con la collaborazione dell’Agenzia Turistica Locale di Biella.
Si tratta di un’ importante iniziativa di sviluppo turistico internazionale, pensata per creare un collegamento tra i principali cammini d’Europa ed i percorsi turistico-devozionali e di spiritualità dei territori interessati.
Il progetto, che dovrà concludersi entro maggio 2015, prevede interventi finalizzati alla realizzazione di infrastrutture, di segnaletica,di servizi ai turisti oltre ad iniziative di animazione lungo il percorso.
L’itinerario è tutto da scoprire: agli occhi del visitatore si presenta una realtà suggestiva, ricca di valenze artistiche, culturali e paesaggistiche: una vera rivelazione, da tradursi in una piacevole ed interessante proposta anche in vista di Expo 2015.
Tra le azioni promozionali di Co.eur, rientra anche l’organizzazione attraverso l’ente di gestione dei Sacri Monti, della Borsa dei Percorsi Devozionali e Culturali di Oropa.
Proprio l’edizione 2014 , si pone l’obiettivo di evidenziare come la Regione Piemonte si stia affermando come una delle principali destinazioni del turismo devozionale.
In un mercato turistico in profonda trasformazione ed in cui il sistema stesso di predisposizione e vendita del prodotto turistico è orientato sempre più verso una dimensione digitale, l’accostamento di un prodotto così tradizionale come il turismo devozionale e religioso alle nuove tecnologie, si pone come una sfida avvincente che gli enti locali , le istituzioni e gli operatori turistici del territorio vogliono vincere.

Info: Ufficio Turismo 015 8480808 - turismo@provincia.biella.it – www.interreg-italiasvizzera.it
 
(Ultimo aggiornamento: 27/06/14 09:44:31)

Dai un voto a questo articolo
Ci sono un totale di 0 voti
 
 

commenti
Commenta la notizia
Nome:

Email:

Commento:


N.B: il commento sarà soggetto ad approvazione, la sua pubblicazione non è pertanto istantanea

 
Invia l'articolo.
 
 

Torna all'inizio