Portale della provincia di Biella

Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina
il menu di navigazione
il motore di ricerca
» Visualizzazione predefinita
» Versione ad alto contrasto
» Versione a risparmio energetico

 
Ti trovi in: [H]  Home » [O]  Sono
 

Menu di navigazione

Contenuto della pagina

Al Centro per l’Impiego di Biella lo sportello Garanzia giovani
Garanzia giovani
Al Centro per l’Impiego di Biella lo sportello Garanzia giovani

31 agosto 2015  -  Il Centro per l’Impiego di Biella, nelle giornate di martedì sarà aperto esclusivamente per il progetto Garanzia Giovani Nazionale.

La Garanzia Giovani (Youth Guarantee) è il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile. Con questo obiettivo sono stati previsti dei finanziamenti per i Paesi Membri con tassi di disoccupazione superiori al 25%, che saranno investiti in politiche attive di orientamento, istruzione e formazione e inserimento al lavoro, a sostegno dei giovani che non sono impegnati in un'attività lavorativa, né inseriti in un percorso scolastico o formativo (Neet - Not in Education, Employment or Training).

In sinergia con la Raccomandazione europea del 2013, l'Italia dovrà garantire ai giovani al di sotto dei 30 anni un'offerta qualitativamente valida di lavoro, proseguimento degli studi, apprendistato o tirocinio, entro 4 mesi dall'inizio della disoccupazione o dall'uscita dal sistema d'istruzione formale.

La Garanzia Giovani Piemonte è un progetto per garantire che i giovani tra i 15 e i 29 anni che non lavorano e non frequentano un percorso formativo per conseguire un titolo di studio, ricevano un'offerta qualitativamente valida di lavoro, di proseguimento degli studi, apprendistato o tirocinio.
Formazione e tirocini per aggredire la disoccupazione tra gli under 30 e incentivare le aziende del territorio ad assumerli. La Regione Piemonte conta su oltre 97,4 milioni di euro per attuare la Youth Guarantee. Poco meno della metà servirà per migliorare competenze e conoscenze dei giovani, in modo da aumentarne le possibilità occupazionali allineandone i profili ai fabbisogni del mercato. Altri 31 milioni promuoveranno i tirocini extra-curriculari, anche in mobilità geografica, per favorire una prima esperienza lavorativa e permettere alle imprese di formare i ragazzi sul campo; 12 milioni sono destinati all’accompagnamento e quasi 9 milioni ad accoglienza, presa in carico e orientamento.
www.garanziagiovanipiemonte.it


Dai un voto a questo articolo
Ci sono un totale di 0 voti
 
 

commenti
Commenta la notizia
Nome:

Email:

Commento:


N.B: il commento sarà soggetto ad approvazione, la sua pubblicazione non è pertanto istantanea

 
Invia l'articolo.
 
 

Torna all'inizio