Portale della provincia di Biella

Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina
il menu di navigazione
il motore di ricerca
» Visualizzazione predefinita
» Versione ad alto contrasto
» Versione a risparmio energetico

 
Ti trovi in: [H]  Home
 

Menu di navigazione

Contenuto della pagina

I Colori della via Francigena: l'arte del cammino
I colori della Via Francigena
I Colori della via Francigena: l'arte del cammino
Tutte le opere della mostra di pittura in una galleria di immagini.

27 gennaio 2012  -  La Sede della provincia di Biella ha ospitato “I colori della via Francigena” mostra di pittura sul tema dell’itinerario culturale da Canterbury a Roma con scorci paesaggistici, monumenti, personaggi, impressioni… rivisti con l’occhio dell’artista.
La mostra, inserita nel Festival“Via Francigena Collective Project”, che ha avuto luogo dal 3 dicembre 2011 al 1 gennaio 2012, è un’idea nata dalla Via Francigena di Sigerico (sig. Walter Anselmo) in occasione delle passeggiate di Cammindimaggio 2011.
Tale evento è stato portato avanti, in termini organizzativi, dall’Associazione Ricircolo dell’Università Popolare di Biella (sig. Luciano Quaregna responsabile) in stretta collaborazione con la Provincia di Biella, socio fondatore di AEVF.
Sono ben 95 le opere partecipanti di artisti provenienti da 5 Regioni (Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta, Toscana, Lazio), con undici province italiane, tutte attraversate dalla Via Francigena.
Per il grande successo e la partecipazione che ha avuto la prima edizione, l’associazione Ricircolo dell’UPBeduca di Biella ha previsto e già messo a punto la II edizione che si terrà nuovamente nella sede della Provincia dal 1 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013.
E' possibile vedere tutte le opere della mostra di pittura cliccando sul link in basso.
 
(Ultimo aggiornamento: 27/01/12 09:43:34)

 
Dai un voto a questo articolo
Ci sono un totale di 1 voti con una media voto di 3
 
 

commenti
Commenta la notizia
Nome:

Email:

Commento:


N.B: il commento sarà soggetto ad approvazione, la sua pubblicazione non è pertanto istantanea

 
Invia l'articolo.
 
 

Torna all'inizio