Portale della provincia di Biella

Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina
il menu di navigazione
il motore di ricerca
» Visualizzazione predefinita
» Versione ad alto contrasto
» Versione a risparmio energetico

 
Ti trovi in: [H]  Home
 

Menu di navigazione

Contenuto della pagina

Biella in guerra 1943-1945. Storia di una città
partigiani biellesi
Biella in guerra 1943-1945. Storia di una città
Il 2 maggio 1945 i nazifascisti firmarono la resa. Lezioni sui luoghi della memoria per ricordare e festeggiare con l'Anpi.

28 aprile 2015  -  In occasione del 70° anniversario della firma della resa del 75° corpo d’armata della Wehrmacht, avvenuta presso l’Hotel Principe di Piemonte di via XX settembre, SABATO 2 MAGGIO 2015 l’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia, in collaborazione con Anpi, Comune di Biella e Provincia di Biella, organizza una serie di lezioni itineranti di storia nei luoghi della memoria di Biella aperta a tutta la cittadinanza e a titolo gratuito, con lo scopo di far conoscere alcuni momenti significativi per la storia della città durante il fascismo e la guerra. La lezione toccherà i seguenti luoghi della città di Biella:

• Piazza San Giovanni Bosco (ex Piazza San Cassiano), luogo dell’uccisione di 6 persone il 22 dicembre 1943.
• Piazza Martiri della Libertà, luogo di uccisione di 22 giovani il 4 giugno 1944.
• Piazza Eugenio Curiel, dove avevano sede diversi edifici dell’epoca fascista.
• Villa Schneider, sede del comando delle SS della Città di Biella e di Radio Baita. La lezione prevederà anche la visita della mostra permanente allestita all’interno.
• Hotel Principe, luogo in cui fu firmata la resa dei tedeschi il 2 maggio 1945, situato in via Antonio Gramsci e tappa finale della lezione.

Per l’occasione verrà allestito un banchetto lungo Via Italia (vicino a Piazza Fiume) dove si potrà ottenere informazioni sull’iniziativa e le attività dell’istituto. La partenza avverrà presso Piazza San Giovanni Bosco (san Cassiano) in quattro orari differenti:
• Mattino ore 10 e ore 11.
• Pomeriggio ore 15.30 e ore 17.
Per informazioni e per prenotarsi alle visite contattare la segreteria dell’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia. (mail. istituto@storia900bivc.it, tel. 016352005, dal lunedì al giovedì ore 9-13, 14.30-18 il venerdì ore 9-13)

L'iniziativa è realizzata da soggetto qualificato per l’aggiornamento in base al dm 177/2000. A docenti e studenti partecipanti sarà rilasciato un attestato.
 
(Ultimo aggiornamento: 28/04/15 11:57:43)

Dai un voto a questo articolo
Ci sono un totale di 0 voti
 
 

commenti
Commenta la notizia
Nome:

Email:

Commento:


N.B: il commento sarà soggetto ad approvazione, la sua pubblicazione non è pertanto istantanea

 
Invia l'articolo.
 
 

Torna all'inizio