Portale della provincia di Biella

Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina
il menu di navigazione
il motore di ricerca
» Visualizzazione predefinita
» Versione ad alto contrasto
» Versione a risparmio energetico

 
Ti trovi in: [H]  Home
 

Menu di navigazione

Contenuto della pagina

Polo telematico del Biellese 2016
POlo telematico riunione
Polo telematico del Biellese 2016
In Sala Consiglio si è parlato di evoluzione e nuovi servizi.

18 febbraio 2016  - 

Si è svolta questa mattina in Sala Consiglio della Provincia la riunione del Polo Telematico del Biellese. Dopo un breve saluto del presidente Emanuele Ramella Pralungo che sottolineato il valore e l'utilità dei servizi forniti, sono state presentate le novità per l'evoluzione dei portali comunali previste per l'anno in corso. Nell'occasione si è ricordato che il Polo tecnologico è diventato "maggiorenne", visto che i primi servizi risalgono a 18 anni fa, e che il portale della Provincia compie quest'anno, nella veste attuale, dieci anni.

Si è inoltre al nono anno di funzionamento sulla rete costruita dalla provincia di Biella tramite Cordar.it (ora EnerBIT), e ceduta nel 2014 a Città Studi SpA, che la sta ampiamente aggiornando. In questi anni sono stati erogati sopratutto servizi di base, quali connettività, posta elettronica normale e certificata, portale web, firma digitale.
Ancora qualche numero: 66 i comuni collegati, 40 i portali web, 456 caselle di posta elettronica ordinaria, 138 caselle di PEC.

Per il futuro sono previsti nuovi servizi per un Polo che è in continua evoluzione, in allineamento con l’evolversi della tecnologia, sostenuto dalla volontà di fornire servizi di alta qualità e il cui punto di forza è l'intento condiviso dei Comuni che ne fanno parte.

 
(Ultimo aggiornamento: 19/02/16 09:45:30)

Download
scarica il documento in formato PDF (acrobar reader)  Polo telematico del Biellese 2016 - file pdf_ 4Mb circa
 
 
Dai un voto a questo articolo
Ci sono un totale di 0 voti
 
 

commenti
Commenta la notizia
Nome:

Email:

Commento:


N.B: il commento sarà soggetto ad approvazione, la sua pubblicazione non è pertanto istantanea

 
Invia l'articolo.
 
 

Torna all'inizio