Portale della provincia di Biella

Collegamenti ai contenuti della pagina:
il contenuto della pagina
il menu di navigazione
il motore di ricerca
» Visualizzazione predefinita
» Versione ad alto contrasto
» Versione a risparmio energetico

 
Ti trovi in: [H]  Home
 

Menu di navigazione

Contenuto della pagina

SP 502 Pollone-Sordevolo: aggiornamento
Il palazzo provinciale da piazza Unità d'Italia
SP 502 Pollone-Sordevolo: aggiornamento
La strada rimarrà chiusa fino a quando i tecnici non potranno garantire la piena sicurezza della circolazione.

21 maggio 2018  - 

In riferimento alla SP 502 Pollone-Sordevolo si ritiene indispensabile rettificare alcune notizie già comparse sui media locali riguardo lo stato di apertura in regime di senso unico alternato a seguito di uno smottamento che ha coinvolto una carreggiata della SP 502.

La strada è attualmente chiusa e rimarrà chiusa fino a quando i tecnici non potranno garantire la piena sicurezza della circolazione. Gli uffici tecnici, infatti, stanno lavorando per eseguire tutte le valutazioni tecniche del caso e fino al termine di questo lavoro, preliminare e propedeutico alle prossime azioni di ripristino, la strada rimarrà chiusa al traffico, perché non si presenta alcuna certezza riguardo la tenuta della singola carreggiata, per ora, non coinvolta dall’evento.

Per quanto riguarda i tempi di ripristino, secondo un’ottica di trasparenza e corretta comunicazione, si ritiene utile specificare che i tempi di riapertura della strada non potranno essere brevi, in quanto il Presidente Ramella Pralungo è attualmente impegnato nella ricerca della copertura finanziaria, da poter “consegnare” all’ufficio tecnico.

“E’ da quando è avvenuto l’evento franoso – così il Presidente Ramella Pralungo – che sto vagliando ogni soluzione possibile per garantire una copertura finanziaria al ripristino, seppur non sia ancora del tutto chiaro il tipo di intervento necessario. Sto cercando di dotare l’ufficio tecnico delle risorse necessarie nel più breve tempo possibile, dopodiché decorreranno tutti i tempi tecnici legati alla progettazione, assegnazione ed esecuzione dei lavori, che non potranno essere soggetti a decurtazioni in quanto previsti da specifiche norme e dai tempi necessari all’intervento”.

 
(Ultimo aggiornamento: 21/05/18 13:16:04)

 
Invia l'articolo.
 
 

Torna all'inizio