Progetto di nuovo impianto di recupero della FORSU con produzione di biometano e compost, in Comune di Cavaglià (BI), loc. Gerbido, della “A2A Ambiente” S.p.A., Brescia. Fase valurazione

Testo Principale

Pubblicazione S.I.A., Sintesi in Linguaggio Non Tecnico ed altri elaborati progettuali, ai sensi art. 27bis comma 4 D. Lgs. 152/06 e ss.mm.ii.

28 giugno 2019

La "A2A Ambiente" S.p.A., con sede legale in Brescia 25124 via Lamarmora n. 230, in data 17.04.2019, ha presentato (e regolarizzato in data 30.05.2019) alla Provincia di Biella istanza corredata dalla documentazione tecnico-ambientale, relativamente al  progetto denominato "Progetto di nuovo impianto di recupero della FORSU con produzione di biometano e compost”, da realizzare nel Comune di Cavaglià (BI) reg. Gerbido, per l'ottenimento del giudizio di compatibilità ambientale (fase di VALUTAZIONE nella procedura di V.I.A.) di cui all’art. 27-bis del D. Lgs. 152/06 e ss.mm.ii. Il progetto di cui trattasi è infatti ricompresso nella tipologia di cui al n. 7 lett. zb, All. IV alla Parte II del D. Lgs. 152/06 e ss.mm.ii. e fu già assoggettato a fase di Verifica di Assoggettabilità a V.I.A., ricevendo in esito – con la Determinazione Dirigenziale della Provincia di Biella n. 1233 dell’08.11.2018 – la necessità della sottoposizione alla presente fase di Valutazione. Si fa poi presente che il progetto ricade altresì tra le tipologie di installazione I.P.P.C. (cfr. tipologia impiantistica n. 5.3 b-1 Allegato VIII alla Parte II del D. Lgs. 152/06 e ss.mm.ii. citato), per le quali - in caso di giudizio favorevole di compatibilità ambientale - è richiesto il rilascio dell'A.I.A. di cui all'art. 29-ter del D. Lgs. 152/06 e ss.mm.ii. Il progetto richiede inoltre il conseguimento dell’autorizzazione ai sensi dell’art. 12 del D. Lgs. 387/2003 e ss.mm.ii. intendendo produrre energia elettrica da fonti rinnovabili. E' infine precisato che la presente pubblicazione è utile, oltre che ai fini dell'istruttoria V.I.A., altresì per la contestuale istruttoria I.P.P.C., nell'ambito dell'unica coordinata procedura.

N.B.: I predetti elaborati ambientali-progettuali saranno sottoposti a fase di evidenza pubblica, ai sensi di quanto disposto dall’art. 27 bis comma 4 del D. Lgs. 152/06 e ss.mm.ii., dal 28.06.2019 per 60 gg. (SESSANTA GIORNI) successivi, consecutivi (sino al 27.08.2019).
Nel rispetto della norma testé citata, nei 60 gg. suddetti sarà possibile, per chiunque e con qualsiasi modalità di trasmissione (posta ordinaria, posta raccomandata, P.E.C., e-mail, telefax, consegna a mano ed altro), presentare alla Provincia di Biella Servizio Rifiuti V.I.A. Qualità dell’Aria Energia Acque Reflue Risorse Idriche, via Q. Sella n. 12 13900 Biella, contributi ed osservazioni scritte inerenti la documentazione ambientale-progettuale qui pubblicata.

Per accedere agli elaborati ambientali-progettuali sopra indicati, cliccare sul Link ftp ed inserire username:public e password:public

Per consultare i dati si consiglia di installare un software ftp client (es. filezilla)

Link http

Data ultima modifica: 17/12/2019