Periodiche annuali

Testo Principale

I veicoli che rientrano in questa tipologia di autorizzazione, differiscono per tipologia di trasporto o di mezzo, ma sono accomunati dal fatto che i viaggi non hanno un percorso predefinito con origine e destinazione unica e ripetitiva.

Tipologie:

  • Veicoli ad uso speciale.  - Veicoli, di sagoma e massa limite eccedenti dotati di speciali attrezzature installate atte ad effettuare specifiche operazioni.
  • Macchine operatrici.  - Macchine operatrici, eccedenti i limiti di sagoma e massa dotate di speciali attrezzature installate atte ad effettuare specifiche operazioni di lavoro.
  • Autoarticolati/autotreni classificati Mezzi d’Opera con peso 56 ton. - Autotreni e autoarticolati di massa a pieno carico non superiore a 56 tonnellate, costituiti da veicolo trainante "mezzo d’opera" e veicolo trainato e adibiti al trasporto esclusivo di macchine operatrici da cantiere.
  • Autotreni ed autoarticolati con rimorchio o semirimorchio destinato al trasporto esclusivo di macchine operatrici da cantiere di massa complessiva a pieno carico non superiore a 72 ton. - Complessi di veicoli, non mezzi d'opera, aventi una massa complessiva a pieno carico oltre le 56 tonnellate ma non superiore a 72 tonnellate.
  • Veicoli adibiti al trasporto di elementi prefabbricati composite e di apparecchiature industriali complesse per l’edilizia.
  • Veicoli adibiti al trasporto coils e laminate grezzi, blocchi di pietra naturali e affini. - Veicoli per trasporto di particolari merci come blocchi di pietra naturale, elementi prefabbricati, prodotti siderurgici coils e laminati grezzi.
  • Veicoli adibiti al trasporto di pali e materiale analogo - Veicoli che trasportano pali per linee elettriche, telefoniche o di pubblica illuminazione ed altro materiale analogo, condotte per gas ed acqua.
  • Veicoli adibiti al trasporto di carri ferroviari.
  • Veicoli per trasporti eccezionali di attrezzature per spettacoli viaggianti. - Veicoli allestiti per l'uso specifico di trasporto di mezzi destinati alle attività relative a spettacoli viaggianti, ad esempio trattori che agganciano furgoni adibiti ad ufficio cassa del luna park ovvero ad abitazione.

Queste tipologie di veicoli e trasporti, quando eccedono di peso, devono corrispondere l'indennizzo per la maggiore usura della strada in via "convenzionale" per un periodo non inferiore a mesi 4 di circolazione.

Il rinnovo dell’autorizzazione è consentito per non più di 3 volte per un periodo complessivo massimo di 3 anni. La domanda è da presentarsi entro i trenta giorni antecedenti o successivi alla scadenza.
Per la sola tipologia delle Macchine Operatrici l’autorizzazione periodica ha validità di 1 anno ed è consentito il rinnovo una sola volta per un periodo massimo complessivo di 2 anni.

 

Aspetti tecnico-amministrativi

Con riferimento alle autorizzazioni periodiche l’Amministrazione provinciale di Biella ha approvato il D.P.P. n. 14 del 01/02/2021, quale atto di indirizzo per l’omogenizzazione e l’efficientamento procedurale e strumentale dell’iter amministrativo relativo alle autorizzazioni per i veicoli eccezionali o i trasporti in condizioni di eccezionalità, di cui all'art. 10 D.Lgs. 285/1992.

Considerato che le autorizzazioni di tipo periodico (che non prevedono itinerari prefissati) sono rilasciate genericamente su tutto il territorio regionale, siano esse strade Comunali, Provinciali o Regionali, le stesse verranno rilasciate genericamente e su tutta la rete stradale regionale ai veicoli eccezionali e trasporti in condizione di eccezionalità che rientrino nei seguenti casi:

  1. veicoli eccezionali o trasporti in condizioni di eccezionalità per il superamento dei limiti di cui all’art. 61 del D.Lgs. 30 aprile 1992, n. 285 Nuovo Codice della Strada, ma nel rispetto dei limiti di cui all’art. 62 della medesima norma, a condizione che sussista, da parte del Soggetto richiedente l’autorizzazione, autocertificazione che dichiari, sotto la propria responsabilità, che il trasporto rispetta le vigenti prescrizioni sulla percorribilità di tutto l’itinerario e che verrà sempre verificato il percorso con particolare attenzione:
    • all’inscrivibilità in curva,
    • alla presenza di linee elettriche che determinano un franco inferiore a 40 cm; alla presenza di opere d’arte che determinano un franco inferiore a 20 cm dall’intradosso;
    • ad eventuali limitazioni e divieti presenti sul percorso;
  2. veicoli eccezionali o trasporti in condizioni di eccezionalità per il superamento dei limiti di cui all’art. 62 del D.Lgs. 30 aprile 1992, n. 285 Nuovo Codice della Strada, con peso complessivo non superiore a 44 t e/o peso per asse non superiore a 12 t;
  3. macchine agricole e alle macchine operatrici,  per il superamento dei limiti di cui all’art. 104 del D.Lgs. 30 aprile 1992, n. 285 Nuovo Codice della Strada, fino alla massa massima di 60 t;

Per le istanze di autorizzazioni di tipo periodico che non rientrano nelle casistiche di cui ai punti A, B e C verranno rilasciate solo a fronte della completezza della documentazione comprendente schema grafico del convoglio e percorso dettagliato, riferito alle strade del territorio della Provincia di Biella. La mancata trasmissione della suddetta documentazione comporterà l’emissione di  DINIEGO.

 

Il richiedente è tenuto alla compilazione della modulistica disponibile on line al link http://apbiella.soluzionipa.it/openweb/benefici/procedimento.php?id=46&CSRF= nelle modalità:

Per informazioni contatta il Servizio Competente

Data ultima modifica: 18/03/2021