Data
Categoria
Ufficio Europa, News
Immagine
Immagine
sportello reinforce eu
Testo Principale

Con il coordinamento dell’Istituto Universitario di Studi Europei (IUSE) e la collaborazione di Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e Città Studi Biella, nasce un nuovo sportello dedicato a far crescere le competenze sulla programmazione strategica, sulla progettazione dei fondi europei e degli investimenti territoriali, così come del fundraising orientato al marketing territoriale.

Lo scorso giovedì 21 aprile sono state presentate agli enti pubblici biellesi le nuove modalità da seguire per accedere con più agilità ai bandi promossi dalla Commissione UE, con l’obiettivo di sostenere cittadini ed enti, creare solide basi per la ripresa dalla crisi del Coronavirus, ripristinare l’occupazione, promuovere un’economia resiliente basata sugli obiettivi gemelli della transizione verde e digitale.

La Provincia di Biella - prima provincia piemontese ad attivare una cabina di regia per elaborare la strategia per i fondi europei e del PNRR in modo da consentire che ogni finanziamento pubblico non fosse svincolato da investimenti di capitali privati anche esteri, con un occhio allo sviluppo di un mercato sostenibile e attrattivo per vivere, crescere e creare nel Biellese - ha coinvolto, quale attore principale per la citata attività di coordinamento e di studio, l’Istituto Universitario di Studi Europei (IUSE), che collaborerà con Città Studi, società strumentale della Fondazione, nelle azioni di supporto realizzate a favore del territorio nell’ambito dell’iniziativa in oggetto. Piercarlo Rossi, Presidente dello IUSE, dichiara: “Il PNRR è visto come un consistente ammontare di soldi che arrivano a enti territoriali e altri soggetti destinatari delle missioni. L’ottica deve essere rovesciata: il PNRR è l’occasione per le riforme per migliorare i servizi per i cittadini, l’attrattività del territorio e la crescita del tessuto socio-economico. Ecco che allora le riforme unite ai fondi del PNRR e le altre risorse finanziarie europee e nazionali possono fare da moltiplicatore per uno sviluppo sostenibile e duraturo.

L’iniziativa di Fondazione e lo sportello di Città Studi - nel quale lo IUSE apporterà la sua expertise terza per aumentare lo scambio di buone pratiche e l'adozione di tecniche e soluzioni di successo - vanno in questa direzione, verso un nuovo ecosistema di innovazione e di crescita per il Biellese”.

Contestualmente alla creazione dello sportello a Città Studi la Fondazione ha attivato nell’area “Welfare e Territorio” il Bando ReinforceEU attivo fino al 31/12/2022, salvo esaurimento delle risorse. Si tratta di un bando rivolto agli enti pubblici del territorio per la copertura dei costi di redazione di proposte progettuali da presentare nell’ambito di bandi PNRR e nella nuova programmazione nella fase di attrazione di tali risorse con una gestione il più efficace possibile. L’accesso al bando è vincolato alla validazione della proposta progettuale da parte dello sportello attivato a Città Studi.

I soggetti destinatari dei contributi devono essere enti che risultino ammissibili a ricevere un contributo da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, secondo quanto previsto dal Regolamento dell’Attività Istituzionale disponibile sul sito della Fondazione al seguente link: http://www.fondazionecrbiella.it/altridocumenti