Data
Categoria
Rete scolastica, News, Ufficio Europa
Immagine
Immagine
progetti scuole
Testo Principale

Grazie ai fondi del PNRR, sono giunti al termine i progetti esecutivi elaborati per la realizzazione di una nuova scuola nel Cossatese e per importanti riqualificazioni in due edifici storici del capoluogo.

Messa in sicurezza e riqualificazione delle scuole, sono questi i temi principali dei progetti che la Provincia di Biella ha elaborato quale soggetto attuatore degli interventi PNRR e che sta portando a termine con i finanziamenti ottenuti sulla Missione 4 (Istruzione e ricerca) del PNRR - Piano di Ripresa e Resilienza (Progetti finanziati dall’Unione Europea Next Generation EU), Componente 1 (Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione) Investimento 3.3 (Piano di messa in sicurezza e riqualificazione dell’edilizia scolastica).

I progetti finanziati riguardano nel complesso tre edifici scolastici del territorio, di cui due in città e uno nel Cossatese. Di particolare rilievo l’opera prevista a Cossato poiché si tratta della costruzione ex novo della nuova sede scolastica dell’I.I.S. Cossatese e Vallestrona in Regione Spinei, ovvero della palestra a servizio della scuola. Un intervento “corposo”, con finanziamento MIUR-PNRR di oltre 3 milioni , che rappresenta solo il primo lotto del progetto di totale sostituzione dell’intero edificio scolastico. A fine progetto sarà quindi consegnata agli studenti del territorio una scuola nuova, completamente edificata con criteri innovativi, immersa nel verde residenziale e relazionata al contesto.

I progetti che riguardano la Città di Biella, altrettanto rilevanti, interessano invece due edifici scolastici già esistenti con i rispettivi interventi: il completamento dell’intervento di adeguamento sismico e statico del Liceo Scientifico Avogadro di via Galimberti, la riqualificazione dei servizi igienici dell’edificio “storico” dell’Istituto Eugenio Bona, di via XX Settembre, bene architettonico soggetto a tutela.

Nel caso dell’edificio “E. Bona” i lavori sono in corso ed in via di ultimazione. Al termine dell’opera si consegneranno agli studenti e al corpo docente, in totale, dodici blocchi servizi con impianti, sanitari e pavimentazioni completamente ammodernati, in sostituzione di quelli risalenti all’epoca di costruzione dell’edificio. L’intervento si è svolto previo nulla-osta della Sovrintendenza preposta, nel rispetto dei valori architettonici dell’edificio, risalente al 1913. Il valore dell’intervento, interamente finanziato PNRR, supera complessivamente i 300mila euro.

L’adeguamento statico e sismico del Liceo Scientifico rappresenta infine il completamento o II° Lotto (ala est e ovest) di un intervento il cui I° Lotto (ala nord) è stato già completato nel 2021. Al Attualmente è in corso la procedura di gara e a breve partiranno i lavori che occuperanno con ogni probabilità il biennio a venire. Il valore del finanziamento PNRR supera, in questo caso, i due milioni di euro.

“E’ grande la soddisfazione con cui Provincia di Biella lavora a questi progetti, – commenta il Presidente Emanuele Ramella Pralungo – perché è con lavori come questi che dimostriamo quanto ci sta a cuore il benessere dei ragazzi e il valore che diamo alla loro istruzione. Il mio desiderio è che le nuove generazioni abbiano ambienti moderni e confortevoli in cui studiare, crescere e stare insieme”.