AT2 Elementi topografici di base

Testo Principale

2.1 Limiti amministrativi

Perimetrazione delle aree amministrative della Provincia di Biella e loro aggregazioni (Comuni, Comunità Montane e Collinari, Provincia di Biella), aggiornate in base alle disposizioni amministrative vigenti al momento della creazione del dato.

Limiti amministrativi S.I.T.A. aggiornamento 2019 
Limiti amministrativi S.I.T.A. aggiornamento 2017 
Limiti amministrativi S.I.T.A. aggiornamento 2016  

La varietà e lacunosità dei dati già esistenti relativi a limiti amministrativi, hanno indotto la ridefinizione grafica di tali limiti, il più possibile rispondente alla realtà. E’ stata quindi condotta un’elaborazione ad hoc partendo dai limiti delle particelle catastali aggiornate all’anno 2008 in coordinate Cassini-Soldner, georiferendole in UTM-WGS84, accorpandole per comune e ridefinendo manualmente tramite foto-interpretazione gli sfridi, le sovrapposizioni e le incongruenze.
Il dato così ottenuto è stato successivamente aggiornato con gli accorpamenti conseguenti alla fusione di comuni. 

Limiti amministrativi da Carta Tecnica Regionale 
I limiti originali, per la cui produzione si rimanda al dataset "CTR speditiva 1:10.000" della Regione Piemonte e in particolare alla classe "Limiti amministrativi comunali", sono stati modificati in base alle incongruenze rilevate e sono state quindi prodotte le aggregazioni amministrative di provincia, comunità montane e collinari. Operazioni svolte rispetto al dato originale: acquisizione e trasformazione in shapefile dei file E00 della CTR speditiva; accorpamento e sottrazione di superfici alle vecchie aree presenti su CTR; assegnazione degli attributi agli elementi geometrici. Il dato originale, aggiornato al 1991, è stato elaborato nel 2005.

Limiti amministrativi  ISTAT 
Si segnala che, in seguito all’attività di aggiornamento e revisione delle Basi Territoriali (BT) per i censimenti generali del 2011 e delle variazioni territoriali intercensuarie, l’Istat rilascia i confini amministrativi scaricabili nella apposita sezione relativa ai dati territoriali.

 

2.2 Infrastrutture

Strade corrisponde ad uno dei tre livelli dello stradario provinciale
Ferrovie
Caselli autostradali

 

2.3 Toponomastica

Toponimi metadati 

 

2.4 Morfologia

Tutti i dati relativi alla morfologia, disponibili solo su richiesta a causa delle dimensioni dei files che ne impediscono la pubblicazione, sono:
Isoipse 
Si tratta delle curve di livello realizzate nell’ambito del progetto Carta dei Sentieri del Biellese 1:25.000, ottenute dal raffittimento per interpolazione ogni 2 m delle curve presenti nella Carta Tecnica Regionale svolto in modo automatico
Fasce altimetriche
Ricavate dalle isoipse, descrivono l'intervallo di quota 100 metri 
Modello digitale del terreno (TIN)
Calcolato a partire dalle isoipse, il modello digitale del terreno è un TIN (Triangulated Irregular Nectwork) a maglia 10 m
Rilievo ombreggiato (Hillshade)
Pendenza dei versanti 
La carta rappresenta le pendenze, ovvero la misura del cambiamento del valore della quota sulla distanza, espressa in percentuale. Ad esempio, un innalzamento di 2 m di quota su una distanza di 100 m descrive una pendenza del 2% con un angolo di 1' 15". Matematicamente la pendenza e' definita come la derivata prima della superficie. Le informazioni sulle pendenze sono espresse in percentuale e successivamente distribuite in 6 classi
Esposizione dei versanti 
La carta rappresenta l’esposizione dei versanti, ovvero l’orientamento della direzione di massima pendenza. Il territorio della Provincia è stato pertanto suddiviso in 25 differenti categorie ottenute dall’associazione tra esposizione e pendenza ed è rappresentato sulla base dello schema MKS-ASPECT di Moellering e Kimerling (GIS World 1991)

 

2.5 Idrografia

I dati qui pubblicati sono il risultato dell'integrazione tra più informazioni: relativamente all'idrografia i dati in disponibilità all'Ente provenivano da varie fonti ognuna con le proprie lacune. Sono stati quindi rivisti dal servizio SITA sia dal punto di vista strettamente geografico che toponomastico condotto confrontando gli elenchi del regio decreto 11 dicembre 1933, n. 1775 con i dati contenuti nel Sistema informativo risorse idriche (SIRI) e i dati dell'Autorità di Bacino del Po. 

Idrografia areale
Idrografia lineare

 

2.6 Insediamenti

Edifici  corrisponde ad uno dei tre livelli dello stradario provinciale

 

Data ultima modifica: 29/07/2021