Turismo outdoor

Testo Principale

Il Biellese è un vero paradiso per il turismo outdoor, grazie alla varietà dei suoi paesaggi e alla natura incontaminata. In uno spazio relativamente ridotto si trovano la più grande morena d’Europa (la Serra), riserve naturali e parchi come la grande area archeologica della Bessa, gli altipiani della Baraggia simili a un angolo di savana, la Burcina con le sue fioriture, il giardino botanico di Oropa. Dalle vette delle montagne, si passa ad aree di dolci e verdeggianti colline per scendere poi fino al lago di Viverone.
La ricca rete di sentieri consente di attraversare incantevoli paesaggi, praticare sport immersi nella natura e scoprire anche luoghi di interesse culturale come i santuari montani, i borghi medievali, ricetti, castelli ed ecomusei.
L’offerta per il trekking ha il suo punto di forza nella Grande Traversata del Biellese (GtB): lungo itinerario ad anello, diviso in tappe, che si svolge in gran parte a quote moderate e attraversa tutto il territorio biellese.
Il Biellese offre anche molti altri itinerari escursionistici di diversa lunghezza e difficoltà come l’Alta Via delle Alpi Biellesi, la Grande Traversata delle Alpi (GTA), gli itinerari Montagna e Cultura, i percorsi all’interno delle riserve, un tratto della Via Francigena, oltre a itinerari specifici per mountain bike ed equitazione.
Per scoprire tutto il panorama dell’offerta biellese per il turismo outdoor consultare il sito web www.atl.biella.it , da cui è possibile anche scaricare schede dei singoli itinerari e tracce GPX utilizzabili su navigatori GPS.

Attraverso i finanziamenti del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013, Misura 313, Azione 1 (mirata alla la promozione degli itinerari escursionistici fruibili a piedi, in bicicletta e a cavallo) sono stati pubblicati alcuni articoli sul Biellese in riviste specialistiche e sono stati realizzati educational per giornalisti.

Con lo stesso finanziamento è stato inoltre realizzato il video Amazing Biellese che descrive visivamente lo splendido panorama biellese, dalle montagne al lago, con vedute delle vallate e dei santuari, oltre ad altri “gioielli” del patrimonio ambientale e culturale biellese. Immersi in questi paesaggi unici si possono praticare le più svariate attività outdoor (sci, equitazione, vela, escursionismo, arrampicata, golf, senza dimenticare la ricerca dell’oro).

Sempre grazie al PSR è stata realizzata la riedizione dei Fogli 1 (Biellese Nord-occidentale), 2 (Biellese Nord-orientale) e 3 (Biellese Sud-occidentale) della Carta dei Sentieri del Biellese, in distribuzione gratuita presso la Provincia di Biella, l’ATL e i punti informativi sul territorio e disponibile anche in formato digitale.
La collaborazione tra la Provincia di Biella e l’ATL del Biellese ha inoltre portato alla condivisione di ricche banche dati, che ha permesso la realizzazione, attraverso il PSR 2007-2013, di una sezione innovativa dedicata al trekking sul sito web dell’ATL del Biellese, con schede degli itinerari, mappa interattiva dei percorsi e dei punti di interesse (strutture ricettive, ristoranti, musei, ecc.). Si segnala infine lApp Biella Turismo, disponibile gratuitamente per Android e per Apple, per fornire ai turisti uno strumento per fruire del territorio, programmare le escursioni consultando schede dettagliate degli itinerari e mappe interattive con punti di interesse, navigare mappe anche offline e ricevere suggerimenti su luoghi di interesse ed eventi in corso nelle vicinanze della loro posizione rilevata con GPS. Biella Turismo può essere utile anche in città come comoda mappa interattiva.

Data ultima modifica: 23/12/2019